PerLa Comunicazione · Your Passion is our Mission
\\ Home Page : Articolo : Stampa
Storia e tradizioni a San Gregorio da Sassola
(Inserito dalla Redazione il 26/12/2006 alle 19:24:01, in Culture, linkato 649 volte)
Un suggestivo viaggio nell’anno zero nel borgo medievale, con la partecipazione di 100 e più figuranti che rappresentano la Natività di Gesù. Questo si svolge come ogni anno nel suggestivo paesaggio che ci regala San Gregorio da Sassola, comune della provincia di Roma di circa 1.500 abitanti. Con la partecipazione di tutti i cittadini, la ben collaudata rappresentazione, richiama da anni, sia visitatori delle cittadine limitrofe che da Roma, ma soprattutto un folto numerosi turisti che attirati dalla storia millenaria dell’antico borgo, ne approfittano nel vedere questa più che radicata rappresentazione. Il paese sorge su uno sperone tufaceo tra i Monti Tiburtini e quelli Prenestini. Il nome deriva da San Gregorio Magno, che ne possedeva tutto il territorio. Anteriormente al 1870 il paese era noto come Castel San Gregorio, fu poi aggiunto “da Sassola”, in riferimento, secondo alcune fonti a Saxula, città degli Equi situata in quel territorio.
Articolo a cura di Giuseppe Del Greco
Fotoservizio realizzato da Patrizia Colangeli
© PerLa Comunicazione - Riproduzione riservata